Elios Billitteri

Elios Billitteri

Nato a Palermo nel 1970 Elios, per tutta la durata della sua infanzia e della sua prima giovinezza, ha vissuto nella multiculturale città siciliana respirandone appieno lo spirito unico, osservandone i colori mai scontati, le forme mai uguali, immerso nei suoi suoni e nei suoi odori senza tempo, frequentandone i luoghi dove altri artisti come lui solevano incontrarsi . Un background di conoscenze e di esperienze che in età adulta, ormai trasferitosi all’estero, esploderà in un linguaggio che, seppur rielaborato ed arricchito da mille altre influenze, rappresenterà l’animo antico della cultura mediterranea epurato da ogni forma di manierismo accademico.

Introdotto alla pittura in età molto giovane da sua madre Lidia, pittrice ritrattista naturale dall’animo naif,  Elios  ha intrapreso un percorso di ricerca, durato decenni e mai terminato, di un linguaggio espressivo libero da ogni convenzione che consentisse alla sua arte di essere rappresentata senza filtri; come se la tela fosse uno specchio da cui si può scorgere il riflesso di un istante vissuto dall’artista.

All’età di 19 anni Elios ha cominciato a peregrinare per l’Europa e gli Stati Uniti, stabilendosi nei posti che raggiungeva per periodi mai troppo lunghi, fin quando non arrivò in Galizia dove si è stabilito per circa 20 anni.

Qui Elios ha trovato il giusto clima per maturare la sua arte arricchendola dei colori dell’Atlantico, come già avevano fatto altri artisti in periodi storici diversi. Non a caso in quella regione situata tra la Spagna e il Portogallo, crocevia di culture diverse, dalla Celtica alla Normanna, attrae artisti da tutto il mondo che trovano in quei posti l’habitat migliore per sviluppare la propria arte.

Il questo lungo e prolifero periodo Elios è stato invitato a partecipare con le sue opere in numerose esposizioni  in Spagna, Germania, Italia e Portogallo;  in occasione di una sua esposizione nella città di Lugo (Galizia), la televisione regionale fece un servizio su di lui attratta dal successo della manifestazione, distribuendone il contenuto in altre regioni della Spagna.

L’artista è tornato nella sua città natale, Palermo, dove per alcuni anni ha vissuto e lavorato. Riprendendo un percorso narrativo mai interrotto, con una maturità artistica e umana ormai raggiunta, Elios racconta la realtà attraverso la sua arte che, seppur non convenzionalmente etichettabile, è sempre riconoscibile nei tratti e nei colori.

Ora vive in Piemonte